COMUNICAZIONE RELATIVA ALLA DETRAZIONE DELL’IMPOSTA SUI BUONI MENSA SCOLASTICI.

La legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (legge di Bilancio 2020) al comma 679 introduce alcune restrizioni in ordine alle modalità di pagamento accettate per le spese detraibili in fase di dichiarazione dei redditi per l’anno 2021.

A partire dal 2020, infatti, ” Ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, la detrazione dall’imposta lorda nella misura del 19 per cento degli oneri indicati nell’art. 15 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e in altre disposizioni normative, spetta a condizione che l’onere sia stato sostenuto con versamento bancario o postale o mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del D.Lgs. 241/1997“, vale a dire con pagamento tracciabile.

Pertanto le transazioni effettuate in contanti non potranno essere considerate utili ai fini della detrazione d’imposta del 19%.